Dario

Belmurri – Padroni di Casa

Pazza

Dario
Il terzo in ordine di tempo a lasciare definitivamente Belmurri; Lo vedete qui in una delle rare occasioni in cui ha deciso di mangiare con gli altri suoi compagni !!! Dario sicuramente è stato colui che più di tutti è riuscito a mettere alla prova la nostra pazienza, ma è anche vero che lui vive in un mondo tutto suo!!!! Di lui sicuramente ci ricorderemo che è “libero” (La storia sarebbe troppo lunga da raccontare), che ha spruzzato il baygon negli occhi a Cico mentre faceva la doccia, che fuma le Diana (le uniche sigarette che sanno di sabbia) per spendere di meno, che non bisogna toccargli il suo computer portatile (prima o poi gliela facciamo trovare una fetta di mortadella nel cd-rom), l’ erbazzone di sua mamma, i suoi contenitori per gli alimenti lasciati a fermentare per settimane nel frigo, la sua foto nella vasca e quella dove fa il figo (mai pubblicate sul sito perchè il senso del pudore sappiamo cosa sia), le porte lasciate aperte la mattina presto con la tv sparata a tutto volume mentre tutti gli altri ed in particolare Cico (lo sborone) dormono, la miscela di WC net e candeggina (ha sviluppato una nube tossica sparsasi poi per tutta la casa) usata per disincrostare la vasca, il pane (senza tale prezioso alimento morirebbe di fame), l’ averci chiuso a chiave dentro casa senza darci più la possibilità di uscire prima del suo rientro, la sua facilità ad addormentarsi in qualunque posto e posizione, la sua latente omosessualità (“ciao Pazza!!” era l’ espressione più usata per rivolgersi a qualcuno di noi), le sue prese di posizione quasi sempre insostenibili alla luce dei fatti, il buco che ogni tanto gli si formava fra le orecchie attraverso cui le parole del suo interlocutore passavano indisturbate e inascoltate ed infine la sua parlata con quell’ accento marcatamente reggiano dell’ entroterra che ha reso celebri alcune espressioni, ma soprattuto alcune formule interrogative del tipo:
“C’ E’ IL PANEEE?”
“C’ E’ UN POSTOOOOO?”
“SAI GLI OSCAAAR? BENIGNIII?”
“HAI FATTO DEL BELLOOO?”
… e tante altre!!!!!
Grazie Dario per tutte le chicche che ci hai regalato in questi anni di permanenza a Belmurri….!!!

Comments are closed.